Le vacanze dei GxP delle medie

"Che bello, mi piacerebbe rimanere qui per sempre!". Nell'espressione sorridente e sorpresa di G., 12 anni, di fronte a un colorato paesaggio di montagna, si legge lo stupore di lasciare per qualche giorno il grigiore dei palazzi popolari e scoprire luoghi nuovi e inattesi. Sono cento i ragazzi adolescenti del movimento dei Giovani per la Pace della Comunità di Sant'Egidio, da diversi quartieri della periferia di Genova, che nel mese di luglio hanno trascorso le vacanze insieme, all'insegna del divertimento e dell'amicizia. Un momento di svago tanto atteso, dopo due anni di distanziamento e di isolamento forzato a causa della pandemia, ma anche un'occasione preziosa per socializzare, condividendo momenti di festa e di incontro con amici più grandi e coetanei, e allontanarsi per qualche tempo dalle difficili dinamiche della vita in quartiere. Per tanti è la prima volta lungo il litorale toscano, in Valle d'Aosta e sulle prealpi piemontesi, che i ragazzi hanno potuto scoprire durante le visite, gite e attività organizzate nei giorni di vacanza. Un tempo opportuno per allargare gli orizzonti, stringere legami e crescere insieme.